Saturday, June 21, 2008

La necessità di semplificare ovvero life redesign

From permaculture
Tutto nella vita si può semplificare, è un esercizio di re-disegnare buono e necessario al nostro pianeta. Siamo lontani di esseri i padroni o passeggeri del pianeta, invece siamo facenti parte di un sistema complesso di relazioni tra essere e cose e ogni volta che pensiamo o facciamo qualcosa in modo egocentrico possiamo esserci sicuri che il Tutto risente, perciò dobbiamo semplificare la nostra vita e i nostri costumi... scegliere le cose che realmente contano per il nostro spirito e sopravvivenza. Se facessimo una lista vedremo che rimarrebbero ben poche cose. Tutto ciò risiede nel cominciare la lista dell'ovvio.
Dopo esserci tornato in Brasile, queste cose mi assillano in tal modo che vengo scrivendo la lista delle cose fondamentali e ovvie... una di queste è vedere le cose crescendo nel giardino e nell'orto che sto piano piano mettendo assieme.
Nell'internet possiamo trovare tutto o praticamente sull'argomento, alimenti organici, concimi, permacultura, sistemi olistici e altro. Ho pensato che ai miei amici e visitatori potrebbero interessare una parte dei link che sto consultando:

Alimenti biologici senza spendere nulla
Produzione di concimi organico
Cella per produzione di concimi biologico
Cultivando in giornali vecci
Lista di piante repellenti
Concetto di permacultura in italiano
Pesticidi naturali
Topici verdi

Molto interessante è il sito www.instructables.com, dove puoi trovare un mondo di istruzioni per la realizzazioni di cose di ogni tipo.

Per colpa di questo hobby mi sono fatto male l'altro giorno... è caduto un grosso pezzo di legno sul piede sinistro... mentre facevo una cella per produrre concimi naturale. Per fortuna non è stato niente di grave e mi sto ricuperando.

Per vedere i progressi nel mio orto andate vedere l'album "permaculture" su Picasa Web Albums: jag.rabisco

Thursday, June 12, 2008

William Turner e l'astronomia | Os astros e William Turner

Molti si chiederanno... ma cosa centra William Turner con le stelle? Mentre pensavo cercando scrivere come queste due cose potevano stare assieme mi sono reso conto che ne tutto bisogna essere spiegato o giustificato per fare un senso... tocca a ognuno che leggi di completare il quadro. Il fatto ha inizio in una certa scena alla TV e ricordai un regalo, un catalogo di una mostra di Turner a Venezia, per augurarmi cosa sono e di non dimenticare mai i sogni... il regalo nella scena deja vu era un telescopio! Non mi sarebbe stato dispiaciuto diventare astronomo... ma a me è toccato la pittura.


Slave's Ship - William Turner - 1840 - Wikipedia

Thursday, June 5, 2008

I don't love you anymore and Ana Cristina Cesar

Un'altro giorno mi sono fermato davanti alla tv e ho guardato il programma 'entrelinhas' alla tv cultura (un bellissimo programma su letteratura)... facevano uno speciale di Ana Cristina Cesar, poetessa nata nel '52 e morta nel '83. Lei era una donna bellissima e sapeva scrivere, infatti era ossessionata dalla scrittura... Mi sono meravigliato dalla potenza della sua poesia e prometto inserire di tanto in tanto alcune sue poesie nel mio blog.

Acreditei que se amasse de novo
esqueceria outros
pelo menos três ou quatro rostos que amei
Num delírio de arquivística
organizei a memória em alfabetos
como quem conta carneiros e amansa
no entanto flanco aberto não esqueço
e amo em ti os outros rostos

Ho creduto che amando nuovamente
avrei dimenticato gli altri
al meno tre o quattro che ho amato
Nel delirio d'archivista
ho organizzato la memoria in alfabeti
come chi conta le pecore e li ammansa
ma è inutile non dimentico
e amo in te gli altri

(em Contagem regressiva - Inéditos e Dispersos)
Piccola biografia nel wikipedia [ana cristina cesar]
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...